Preparazione Servizio fotografico bambino

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

 

Leggi attentamente.

Ciao, ti ringrazio ancora per la tua prenotazione, la sessione fotografica si svolge presso uno dei miei due studi:

Mondovì in Via San Bernardo, 46

Torino in Via Fabbriche, 5

Entrambi gli spazi non sono un negozio, non troverai quindi insegne per arrivarci, la cosa migliore che puoi fare è chiamarmi una volta arrivata davanti, io ti verrò incontro.

La sessione BAMBINO ha una durata media di 1 ora e mezza circa comprensiva di cambi e pause. E’ una stima indicativa, in ogni caso non finiremo fino a quando non avremo finito, ti piace il gioco di parole?

Le sessioni riguardano tutta la famiglia, quindi all’interno delle fotografie sono ammessi fratelli/sorelle e ovviamente i genitori, senza alcun tipo di sovrapprezzo.

Abbigliamento.

Porre la giusta attenzione ad un corretto abbigliamento per una sessione fotografica di famiglia è cosa buona e giusta e spesso fa la differenza tra un risultato “carino​” ed uno davvero di qualità​.

Ecco 10 consigli utili per essere vestiti “ad hoc​” per la vostra sessione fotografica.
1. Coordinate i colori, non replicateli. Non è necessario avere maglia, giacca, pantaloni, mutande e cappello dello stesso colore, cercate piuttosto di abbinarli l’un l’altro secondo un gusto semplice e casual. Potrebbe essere una maglia blu e un pantalone grigio, o qualcosa di similare. (nel dubbio vedi sopra)
2. Non dimenticate gli accessori Avere degli accessori da usare durante la sessione rende gli scatti più interessanti, senza contare che aiutano il soggetto ad occupare le mani. Avete mai fatto caso al fatto che i presentatori del Tg hanno sempre una penna nelle mani? Non è per prendere appunti…
3. Le collezioni, ottima scelta. Se avete fissato la sessione con largo anticipo e siete alla ricerca di qualcosa, date la precedenza alle collezioni che vi offrono i negozi, così facendo sicuramente non sbaglierete abbinamenti. Questo è un trucco da uomo che ho imparato nel tempo 😉
4. Preparatevi I vestiti dei bambini si sporcano di frequente, e passano più tempo in lavatrice che nel cassetto. Preparare in tempo ciò che vi serve aiuta a non averli nella cesta delle cose da lavare proprio il giorno della sessione.
5. Firma anche tu contro l’uso dei loghi sulle maglie Non c’è niente di più brutto a vedersi di un gigantesco logo spiaccicato sul petto del bambino/a o di una maglietta piena zeppa di scritte e disegni. E’ un modo sicuro per rendere le vostre foto dozzinali e pacchiane. Lo dico senza mezzi termini!
6. Portate un cambio Fate una borsa in cui mettete un cambio, sia per evitare che la prima pozzanghera ci rovini il pomeriggio, sia per avere alternative da mettere addosso che rendano la sessione più varia.
7. Classic is better. Tenete conto che le fotografie che scatterete andranno probabilmente su un muro, un album o una cornice. Un look classico rende il tutto senza tempo e patisce meno il passare degli anni? Hai in mente quei bei ritratti in bianco nero? Ecco, proprio così. (nel dubbio vedi sopra)
8. Pensate al gruppo Viene sempre il momento della foto di famiglia in cui i colori di tutti i membri si fondono magicamente in un unico scatto dalle tonalità indefinite. Seguire i consigli elencati qui sopra vi aiuta a limitare i danni! (nel dubbio vedi sopra)
9. Capelli in ordine Anche se non c’entra nulla con il vestiario lo scrivo perché è importante. I capelli in ordine sono fondamentali​, senza porre maniacale attenzione o passare ore dal parrucchiere è sufficiente una sistemata che costa davvero poco ma rende tanto. (nel dubbio vedi sopra)
10. Nel dubbio vedi sopra.

 

Senza venire matti a comprare abiti nuovi per tutta la famiglia, sappiate che in generale la regola d’oro è quella di non esagerare con i colori sgargianti o vistosi​, a meno che questo non sia intenzionalmente voluto per qualche motivo.
Sia che si parli di un bimbo di 6 mesi, un anno, fratelli, sorelle o genitori è sempre meglio optare per vestiti semplici e sobri, magari tinta unita, ottimi il bianco, grigio e blu per lo studio e qualche colore in più se si scatta in esterno. Gli scatti di famiglia dovrebbero essere il più possibile bilanciati a livello cromatico, cercando di evitare l’effetto arcobaleno che è tanto apprezzato da noi fotografi quanto dimenticare a casa la scheda di memoria della macchina fotografica.
E’ consigliabile fare una borsa in cui mettere abiti di diverso tipo, per esempio un jeans e maglietta e un pantalone o vestito un po’ più elegante, giusto per dare al servizio un po’ di movimento e varietà tra le foto. Per i servizi in studio io mi sto piano piano attrezzando per vestire da me i piccoli modelli, ma avere tutto, di diversi colori, età e sesso è una piccola impresa per la quale mi sto attrezzando ma che richiederà un bel po’ di tempo.
Di solito si fa un mix tra quello che ho io e quello che ha il cliente. Non dimenticate di porre attenzione ai capelli, averli in ordine costa poco e rende tanto. Ci vediamo per la vostra sessione!

Cosa portare.


Chiaramente tutto il necessario per la cura del tuo bambino, in studio è presente un fasciatoioun letto e due divani oltre che salviettepannolini igienizzante mani e scalda biberon.

Per ogni dubbio o chiarimento ulteriore chiamami o scrivimi, ciao!

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]